Dichiarazioni di Successione

A partire da Gennaio 2019 diventa obbligatorio inviare la dichiarazione di successione

Dichiarazione di successione

Dal 1° gennaio 2019 una nuova attività sarà offerta dal nostro studio professionale: “la presentazione per via telematica della dichiarazione di successione” e dei relativi adempimenti catastali come le volture e gli aggiornamenti per ciascun immobile che ricade nell’asse ereditario.

Il tema delle successioni per sua natura, visto il coinvolgimento emotivo di tutti i soggetti coinvolti sia per la rilevanza patrimoniale di questa attività, richiede di esprimere alta professionalità, discrezione e delicatezza nella gestione di tutte le fasi che caratterizzano tutto il procedimento.

Di recente noi architetti siamo chiamati a gestire la “trasmissione telematica della dichiarazione di successione” e ad effettuare le volture catastali.

Ho deciso di chiedere di esprimere un punto di vista a un carissimo e fraterno amico, eminente professionista e studioso del Foro di Milano, che riassume in modo chiaro e sintetico le peculiarità di questa nuova attività. Lo Studio Marceca si pone come obiettivo quello di svolgere questa nuova e delicata attività con serietà, trasparenza, e professionalità.

  • “Con il Provvedimento n. 53616 dello scorso 9 marzo, il Direttore dell‘Agenzia delle Entrate ha ampliato la platea dei professionisti abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni di successione e delle domande di voltura catastale.
    Tra i soggetti coinvolti dalle nuove norme sono compresi anche gli iscritti all’albo degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori con il titolo di “Architetto” o “Architetto iunior”.
    L’intervento normativo si presta ad essere salutato con favore perché i contribuenti possono oggi rivolgersi anche a soggetti che già in precedenza venivano coinvolti per la verifica degli aspetti immobiliari e catastali delle pratiche di successione, essendo dotati delle competenze tecniche necessarie. Va precisato che costoro sono abilitati alla trasmissione della dichiarazione di successione, i cui profili giuridici e tributari rimangono di pertinenza dei professionisti dei rispettivi settori, i quali potranno dunque trovare nuove occasioni di collaborazione, innalzando, auspicabilmente, anche il livello qualitativo delle prestazioni professionali a disposizione degli interessati.”
    Avv. Andrea Quattrocchi

Avv. Andrea Quattrocchi
Professore a contratto c/o Università Cattolica del Sacro Cuore
Studio Uckmar Ass.ne Prof.le
Milano – Via Agnello 5

Richiedi preventivo

Parliamo di numeri

Nell'ultimo anno

125

Perizie e pratiche

12

Progetti

38

Interior design

La Cultura dell'abitare a Buenos Aires alle soglie del xx secolo