Consulenza per Divisioni Ereditarie

La Perizia Stima Eredità è il primo passo per procedere alla divisione dell’eredità

Consulenza per Divisioni Ereditarie

Il tema delle successioni ereditarie e della divisione dell’eredità è assai delicato e meritevole di attenzione.

Quando ci sono più eredi a concorrere alla successione dopo la morte del “de cuius”, è necessario attribuire un valore certo e oggettivo a ciascun cespite che fa parte dell’asse ereditario che risponda alla realtà del mercato immobiliare per dividerli secondo le quote spettanti a ciascun erede chiamato all’ eredità.

La Perizia di Stima dell’Eredità è il primo passo per procedere alla divisione dell’eredità.

La Perizia per la divisione dell’eredità è necessaria quando non è presente un testamento o quando si devono verificare le corrette quote ereditarie. Ciascun immobile presenta caratteristiche uniche e peculiari ed è necessario attribuirgli un valore certo.

La perizia di stima di immobili facenti parte dell’asse ereditario, inoltre, è un’operazione che richiede competenze non solo tecniche ma anche di mediazione tra i vari eredi. Sono necessarie alta professionalità, discrezione ed estrema precisione nel determinare il valore di ciascun immobile.

Ovviamente chi ha lasciato i suoi beni in eredità lo ha fatto sperando di non generare divisioni. Ma spesso occorre essere aiutati perché ciò non avvenga.

Tutti i beni mobili ed immobili, sia ad uso residenziale che commerciale o industriale, sia fabbricati che terreni vengono analizzati e stimati da un consulente tecnico nominato dagli eredi di comune accordo per il loro valore al momento dell’apertura della successione.

Lo Studio Marceca, nell’ ambito dell’attività di consulenza, offre un servizio mirato per determinare il valore dei beni immobili oggetto della successione garantendo massima discrezione e imparzialità e oggettività della valutazione.

Questa peculiare attività di consulenza che viene offerta si collega alla attività di trasmissione telematica della dichiarazione di successione che sarà attiva dal 2019. Infatti con il Provvedimento n.53616 dello scorso 9 marzo 2018, il Direttore dell‘Agenzia delle Entrate ha ampliato la platea dei professionisti abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni di successione e delle domande di voltura catastale.

Richiedi preventivo

Parliamo di numeri

Nell'ultimo anno

125

Perizie e pratiche

12

Progetti

38

Interior design

Architettura Italiana a Buenos Aires

Dal Barrio de La Boca al Patrimonio residenziale della Capitale Federale


In occasione della pubblicazione del volume di M.P. Iarossi, Laboratorio La Boca.

Scrivici su WhatsApp!